Crea sito

Gabriel Garko, torna sul set con il film ” Sull’Orlo dell’Oblio” con John Malkovich e Nicholas Cage

Gabriel Garko

Noi di Elasticmedianews siamo stati invitati alla conferenza stampa del film con Gabriel Garko e tante star di Hollywood che racconta una tematica sociale importante e spesso trascurata.

Il grande cinema sbarca a Civitanova. Sarà infatti girato in città il nuovo film di Carlo Fusco “Sull’orlo dell’oblio”, che vedrà come protagonisti attori del calibro di John Malkovich, Nicholas Cage e Gabriel Garko.

Andiamo nel dettaglio!

Il nuovo film del regista Carlo Fusco con gli attori protagonisti:

John Malkovich, Gabriel Garko, Nicholas Cage, Eric Roberts e …

Prodotto da Lykos Film il lungometraggio racconterà un tema delicato come

alcolismo e affidamento dei minori.

 Gabriel Garko, torna sulle scene e lo fa con grande stile, affiancando due star di Hollywood come John Malkovich e Nicholas Cage, nel film indipendente” Sull’Orlo dell’oblio”.   La pellicola avrà come location la città costiera di Civitanova nelle Marche e le riprese partiranno per 4 settimane a partire da giugno.

Una produzione davvero interessante e di grande spessore oltre i grandi nomi è la tematica affrontata dal  lungometraggio,  legata al disagio sociale dell’alcolismo.  Il film presentato all’Hotel Miramare girerà festival  e su Netflix e Amazon Prime video.

Del cast stellare Garko ne è felice e non è per niente preoccupato come

ha raccontato nella conferenza stampa: “ Mi preparerò come ho sempre fatto,

credo sia piu’ facile lavorare con persone brave e competenti piuttosto che con

gente che sta li per spinta e convenienza”.

Sull’Orlo dell’Oblio come afferma lo stesso Garko tratta di un tema a volte

sottovalutato ed ha ottenuto anche il patrocinio dell’Ordine degli psicologi.

Dell’alcolismo resta vittima una donna, interpretata da Ieva Lykos, che è anche una madre.

“ Quella del film è una tematica che mi sta molto a cuore- ha spiegato il regista Carlo Fusco

– perché c’è tanta ignoranza sull’alcolismo, dietro al quale c’è un problema molto profondo che parte dalla depressione, e da chi arriva all’alcol e chi alla droga, che non va sottovalutato ma va curato.  Garko, dopo tanti ruoli  di bello e maledetto, un po’ di anti eroe come Tonio, nell’Onore e Rispetto si ritrova in un ruolo inedito, come unico uomo che resta vicino alla donna protagonista, cercando di capirla. Le star di Hollywood,  interpretano due avvocati, diciamo i cattivi per antonomasia della storia”.

Gabriel Garko durante la conferenza stampa con il regista Carlo Fusco che parla della pellicola

Scopriamo cosa c’è da sapere su Gabriel Garko: tutto quello che non sai sul tenebroso attore che ha conquistato l’Italia grazie alla sua bellezza.

Nato il 12 luglio 1972 (Cancro) Gabriel Garko è uno dei volti più noti del panorama televisivo italiano. Con la sua bellezza tenebrosa e il suo fascino unico, è riuscito a farsi apprezzare sia come modello che come attore. Dal temperamento misterioso e riservato, ha deciso di lasciare Roma in favore di Zagarolo, piccolo paese del Lazio in cui ha cercato di mantenere la propria sfera privata completamente riservata.

Gabriel Garko esordisce sul piccolo schermo nel 1996 con la miniserie tv “La signora della città”. Interpreta poi ruoli da protagonista in numerose altre fiction tv, tra cui “Tre stelle” (1999, regia di Pier Francesco Pingitore), “Il morso del serpente” (1999), “Villa Ada” (2000), “Occhi verde veleno” (2001), diretta da Luigi Parisi, uno dei registi con cui gira le tre stagioni della serie tv “Il bello delle donne”.

Nel 2006 è protagonista della miniserie tv “L’onore e il rispetto”. Nel 2008 è protagonista del film tv “Io ti assolvo” e della miniserie “Il sangue e la rosa”.

Sul grande schermo ha recitato in “Paparazzi”(1998), ” Le fate ignoranti”” (2001) di Ferzan Ozpetek, “Senso 45” di Tinto Brass, e “Callas forever” di Franco Ziffirelli.

Nell’autunno del 2009 è protagonista della miniserie “L’onore e il rispetto – Parte seconda”. Nel settembre 2010 è in tv, protagonista assieme a  Manuela Arcuri, con la fiction “Il peccato e la vergogna”. Segue nel 2011 “Sangue caldo”, per la regia di Alessio Inturri. Nel 2014 Gabriel Garko interpreta una fiction tv in cui veste i panni del grande attore e seduttore Rodolfo Valentino

Nel 2016 viene scelto da Carlo Conti, per affiancarlo sul palco del Festival di Sanremo 2016; assieme a Gabriel ci saranno Virginia Raffaele e Madalina Ghenea.

di Giuseppe Cossentino www.elasticmedianews.it editor Nunzio Bellino