Crea sito

Valeria Marini diffidata dall’ex Gianluigi Martino, dopo la puntata di “Live- Non è la d’Urso”

Valeria Marini diffidata dall’ex Gianluigi Martino, dopo la puntata di “Live- Non è la d’Urso”

Dopo le frasi compromettenti pronunciate da Valeria Marini nei confronti

di Gianluigi Martino a ‘Live- Non è la d’Urso’, arriva la diffida da parte di quest’ultimo.

Nella puntata del 31 gennaio, durante il confronto programmato tra i due,

la Marini si è lasciata andare a dichiarazioni che hanno messo fortemente

in discussione la figura umana e professionale del manager calabrese.

Rivolgendosi a Martino, in diretta televisiva, dice: “Ho solo chiuso un rapporto

perché ho subito un’aggressione, e tu lo sai bene!”. Poco dopo invece, confessa

a Barbara d’Urso: “Se vuoi, io vado – riferendosi all’ascensore dove l’attendeva

l’ex fidanzato per un confronto vis a vis -. Però ci vado con la corazza, sennò mi

prendo le mani addosso com’ è stato già”. Gianluigi Martino quella sera nega in

maniera categorica le situazioni citate, ma la discussione non viene chiarita

ulteriormente. Il manager calabrese oggi si dichiara profondamente risentito

nella persona, nonché leso professionalmente da quanto affermato dalla sua ex. 

“Valeria ha offeso anche tutte le donne che realmente sono state, e sono ancora,

vittime di violenza”, ha dichiarato nelle interviste post-confronto. La diffida contiene una richiesta di smentita e rettifica, entro sette giorni, in quanto le frasi sono: “del tutto infondate ed inveritiere oltre che pregiudizievoli, sotto il profilo personale e professionale”, come recita il testo notificato.

Estratto diffida:

 “La invitiamo a rettificare e ritrattare quanto da lei riferito entro 7 gg. dalla presente, con mezzi idonei a garantire a detta rettifica la stessa risonanza mediatica avuta dalle dichiarazioni del 31 gennaio, nonché a cessare qualsiasi condotta diffamatoria nei confronti del nostro assistito. In difetto, il Sig. Martino si vedrà costretto a tutelare le proprie ragioni nelle opportune sedi, sia civili che penali”.

www.elasticmedianews.it editor Nunzio Bellino