Katherine Kelly Lang, Kat Graham e Kelly Rutherford ospiti all’Outdoor Film Festival

Katherine Kelly Lang, Kat Graham e Kelly Rutherford ospiti all’Outdoor Film

Festival

Seconda edizione dal 4 al 7 luglio a San Valentino Torio in provincia di Salerno con
incontri e proiezioni di film e serie tv per i giovani totalmente all’aperto
Presidente di giuria il regista di Hollywood Michael Caton Jones (Voglia di

ricominciare, The Jackal, Basic Instinct 2)

Ogni giorno una masterclass con i registi Luca Miniero, Ivan Silvestrini, Giorgia

Farina e Valentina De Amicis

Tra gli ospiti anche il cast di “Mare Fuori”, del “Paradiso delle signore”, i giovani

Riccardo De Rinaldis e Francesco Zenga

Le attrici americane Katherine Kelly Lang, Kat Graham e Kelly Rutherford saranno le ospiti
d’onore della seconda edizione dell’Outdoor Film Festival che si terrà dal 4 al 7 luglio nel borgo di
San Valentino Torio in provincia di Salerno, diretto da Giuliano Squitieri e organizzato
dall’Associazione Culturale Soffermiamoci con Carmen Fabbrocile e Miriana Squitieri, con
l’obiettivo di avvicinare i giovani al cinema e alla televisione in una manifestazione totalmente
all’aperto. Tema della seconda edizione è il sogno.
Prima serata, giovedì 4 luglio, dedicata a Kat Graham, la Bonnie in “The Vampire Diaries”, che alle
ore 21 incontrerà il pubblico in piazza Amendola, rispondendo alle domande di Daniele Giannazzo,
in arte Daninseries, scrittore e creator che ogni sera intervisterà l’ospite in programma. Al termine
della serata presentata da Alfio Battaglia, speaker radiofonico di KissKiss, il live della band Sorvida.
Ogni giorno le attività inizieranno al pomeriggio con le proiezioni nell’atrio di Palazzo Formosa (Via
Frigenti, 44) e l’incontro con i protagonisti dei film in concorso, dedicate alla Jur-Off composta da
giovani di età compresa tra i 17 e i 35 anni. Alle 18.30 spazio all’appuntamento con i componenti
della Iconic Jur-Off il critico d’arte Luca Cantore D’Amore e il produttore cinematografico Mattia
Cantore D’Amore sul tema “Come possono i registi e gli sceneggiatori superare i confini
tradizionali della narrazione cinematografica per creare film che sfidano le convenzioni e ispirano il
pubblico a sognare oltre i limiti della realtà?”. A seguire l’incontro con Riccardo De Rinaldis, astro
nascente della fiction italiana con il suo ruolo da protagonista in “Mameli”.
In contemporanea, dalle ore 18 la masterclass in regia dedicata ai giovani dai 18 ai 40 anni con
ospite il regista Luca Miniero, che ha diretto l’iconico film “Benvenuti al Sud”, la serie tv di
successo “Le indagini di Lolita Lobosco” e il film tv “Napoli Milionaria!” premiato ai Nastri
d’Argento. Evento in collaborazione con il laboratorio 3CLab dell’Università degli Studi di Salerno.

La Lily Van der Woodsen in “Gossip Girl”, Kelly Rutherford, è l’ospite della serata di venerdì 5
luglio dalle ore 21 in piazza Amendola. A seguire il Tribute Show. La giornata è arricchita
dall’incontro con il presidente della Iconic Jur-Off, il regista di Hollywood Michael Caton Jones, che
nella sua carriera ha diretto star come Leonardo DiCaprio e Robert De Niro in “Voglia di
ricominciare”, Bruce Willis, Richard Gere e Sidney Poitier in “The Jackal”, Sharon Stone nel sequel
di “Basic Instinct”, Michael J. Fox e Woody Harrelson in “Doc Hollywood – Dottore in carriera”.
Affiancato dal professore Alfonso Amendola, anch’esso componente della giuria, si
interrogheranno dalle ore 18 a Palazzo Formosa sul tema “In che modo il cinema può incoraggiare
il pubblico a sognare senza paura, esplorando temi audaci e controversi che sfidano le norme
sociali e culturali?”. Alle 19 la masterclass con la regista Giorgia Farina vincitrice del Globo d’oro
per la miglior sceneggiatura e candidata ai David di Donatello per la miglior regista esordiente per
“Amiche da morire”.
La giornata di sabato 6 luglio è dedicata alla Brooke di “Beautiful”, Katherine Kelly Lang, e alla
serie “Mare Fuori” con ospiti in piazza Pia Lanciotti e Alessandro Orrei e la masterclass nel
pomeriggio del regista delle prime 4 stagioni Ivan Silvestrini. Chiudono la serata il premio a
Francesco Zenga come giovane talento del territorio protagonista nella serie “La Storia”, e il live
della band Puntini. Nel pomeriggio gli incontri con i protagonisti dei film in concorso e il consueto
meeting con la giuria sul tema “In che modo il cinema può trasportare il pubblico in mondi
fantastici e visionari, permettendo loro di sognare ad occhi aperti e riscoprire il senso di meraviglia
nella vita quotidiana?”.
Serata di chiusura, domenica 7 luglio, con la premiazione delle opere in concorso, l’incontro in
piazza con Alessandro Tersigni, Enrica Pintore, Chiara Baschetti e Chiara Russo del “Paradiso delle
signore” e il live show di Erminio Sinni. Nel pomeriggio la regista e sceneggiatrice Valentina De
Amicis (“Now Is Everything” e “Where Are You”) terrà una masterclass a Palazzo Montefusco.
«È per me un orgoglio immenso poter presentare il programma della seconda edizione
dell’Outdoor Film Festival con ospiti di questo calibro! Il mio sogno si sta realizzando, portare il
mondo a San Valentino Torio attraverso il cinema, l’arte e la cultura. Sono grato a quanti artisti mi
hanno dato fiducia, ma soprattutto alla squadra composta da amici e colleghi che lavorano con me
per la realizzazione di questo importantissimo evento. La mia è un’esigenza culturale, voglio
avvicinare i giovani al territorio e spero di riuscirci. Il nostro festival non è solo un evento, ma una
grande opportunità per i giovani di esprimere la loro creatività e passione. Ogni film proiettato,
ogni discussione e ogni incontro rappresentano un’opportunità per crescere e confrontarci con
realtà diverse. Credo fermamente che il cinema sia un potente strumento di dialogo e di scoperta,
capace di unire persone di ogni età e provenienza. Voglio ringraziare le istituzioni locali ed in
particolare il Sindaco per il loro sostegno continuo e gli sponsor che hanno creduto in questo
progetto. La partecipazione entusiastica dei cittadini di San Valentino Torio e dintorni è la prova
che insieme possiamo creare qualcosa di straordinario. Invito tutti a partecipare numerosi, a
lasciarsi ispirare, a sognare e a vivere con noi questa avventura culturale. Insieme, possiamo
rendere il nostro territorio un punto di riferimento per la cultura e l’arte, mostrando al mondo il
nostro impegno e la nostra passione», così Giuliano Squitieri, durante la conferenza stampa di
presentazione che si è tenuta alla Fondazione Banco di Napoli, alla presenza anche del direttore
Ciro Castaldo.
«Un sentito ringraziamento va a tutti i giovani associati con a capo Miriana Squitieri che, siamo
sicuri, con l’andare del tempo faranno divenire anche San Valentino Torio una vera e propria

cittadella del cinema e della TV. Il Comune di San Valentino Torio sostiene pienamente e
convintamente l’iniziativa tramite gli Assessorati alla Cultura ed agli Eventi e Spettacoli di Raffaella
Zuottolo ed Enzo Ferrante e collabora pienamente, con il sostegno di tutti gli uffiici comunali e
dell’intera Amministrazione Comunale, alla buona riuscita dell’ iniziativa, che è davvero da non
perdere perché punta anche alla valorizzazione del brand Città degli Innamorati», così il sindaco di
San Valentino Torio Michele Strianese.
In concorso sono stati selezionati 4 lungometraggi (“El canto de las moscas” del messicano Ricardo
Soto, “Deer girl dello svizzero Francesco Jost, “Trentatrè” di Lorenzo Camisa e “Il diavolo è Dragan
Cygan”di Emiliano Locatelli) e 6 cortometraggi (“Da capo a dodici” di Adamo Dionisi e Vanessa
Cremaschi, “Rasti” di Paolo Bonfadini e Davide Morandi con Lino Guanciale, “Frammenti” di
Andrea Casadio con Matilde Gioli, “Ho vinto io” di Filippo Ardenti, “La notte è un giorno dispari” di
Vincenzo Giordano, “Collage” dello spagnolo Mario Conrotto). Verranno premiati il miglior film,
Miglior cortometraggio, miglior regia, il miglior attore, la miglior attrice, e miglior fotografia.
L’immagine simbolo dell’Outdoor Film Festival 2024, disegnata dalla francese Lucie Marie Annie Le
Breton, rappresenta il sogno come ambizione. Un uomo cammina su una pellicola verso il sole, il
sogno da raggiungere. Le fasi del sogno sono: Aspirazioni Intramontabili (tramonto), Notti Insonni
(notte), Alba dei Sogni (alba), Aspirazioni allo Zenith (mezzogiorno), ciascuna illustrata con colori
specifici.
Il festival è realizzato con il contributo del Comune di San Valentino Torio e della Fondazione
Banco di Napoli, col patrocinio della Regione Campania e della Provincia di Salerno, in partnership
con il 3C LAB dell’Università Salerno. Sponsor Gerli, La Regina, Solania, OML, Falco Spa, San Giorgio
Spa, Oroverde, Galletto, Logistica Campania Trasporti, Odierna Andrea e Figli, ISA Srl, Officina
meccanica Migliaro, R&G Edile, Eurofrutticola Sud, Ortofrutticola AGM e TL macchine Srl. La vip
lounge è realizzata da D’Amico, San Giorgio Spa e Caffe Trucillo. Partner della seconda edizione
l’Hotel Club 2 Torri, Luna Nova Rooms, Accademia Trucco Liliana Paduano, Fondazione Giona, Villa
Rosalia, Aurora, Eclass, De vivo rent, Profumeria Fantasy, Cantine Corvino e Cipriani green house.