Carlo Conti è il direttore artistico del Festival di Sanremo 2025

Come annunciato al Tg1 sarà Carlo Conti il nuovo Direttore artistico e conduttore del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Una decisione unanime dei vertici aziendali, l’Amministratore delegato Roberto Sergio e il Direttore generale Giampaolo Rossi di concerto con il Direttore Intrattenimento Prime Time Marcello Ciannamea. Per i prossimi due anni Conti sarà al timone del più importante evento multimediale nazionale organizzato dalla Rai e dal Comune di Sanremo. Per il conduttore non si tratta di un semplice ritorno al Festival ma di una nuova sfida che, come obiettivo, ha quello  di continuare a promuovere e valorizzare le nuove tendenze, cosi come fece nelle tre edizioni di successo, dal 2015 al 2017, che vide lanciare artisti oggi protagonisti della musica italiana. Il Direttore artistico è già al lavoro per un Festival con tante sorprese e novità.

Carlo Conti nasce a Firenze il 13 marzo 1961 (ha 63 anni) da Giuseppe Conti e Lolette. A 18 mesi rimane orfano del padre a causa di un tumore ai polmoni, per questo motivo la mamma sarà costretta a fare due lavori per mantenere la famiglia.

Altro momento doloroso nella vita del conduttore è la catastrofe dell’alluvione di Firenze del 1966, di cui Carlo spesso ricorda l’odore pungente del fango di quei giorni terribili. Terminati gli studi di ragioneria diplomandosi con 60/60 ottiene un posto fisso come bancario, ma nel 1986 si licenzia in tronco per inseguire la sua passione: la radio.

Comincia conducendo format in emittenti radiofoniche private fiorentine alla fine degli anni ‘70. La sua carriera inizia in radio nel 1977, quando dopo il suo licenziamento, inizia a lavorare con alcuni amici a “Radio Firenze Nuova”. Mentre nel 1978 entra a Radio Firenze 2000 dove comincia la sua attività di disc jockey e di speaker. Esordisce come conduttore radiofonico nel programma Estate 2000 e nei primissimi anni ’80 conosce Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni che rimarranno i suoi amici per tutta la vita. Esordisce in tv nel 1982 quando partecipa a “Ciak per un artista domani”. Da qui praticamente inizia una carriera televisiva brillante, conducendo programmi di successo come: “Domenica In” e “i Raccomandati”. Per lui ci saranno anche Miss italia, il Festival di Sanremo e Tale e Quale Show.